NOI LA PENSIAMO COSI'....

Negli ultimi anni le numerose vicende che hanno visto la nostra squadra sull'orlo del fallimento più volte e il fallimento di altre società prestigiose ci hanno fatto assumere una mentalità di diffidenza nei confronti di tutti quelli che ci stanno attorno. Per cui ci diamo da fare con le nostre mani per portare in curva più gente e per non far mancare mai il nostro supporto alla squadra. Tifando per la maglia SEMPRE E COMUNQUE. Come molti altri gruppi Ultras, o pseudo tali, siamo della filosofia del RISPETTO PER CHI RISPETTA! Usiamo internet come mezzo di comunicazione perché ormai è il più veloce e perché bisogna adeguarsi alla tecnologia. Ma non proclamiamo la nostra superiorità oppure offendiamo altre tifoserie. Anche se purtroppo alcuni cani sciolti hanno provato ad intaccare i nostri legami con alcuni gruppi italiani. Nessuno di noi si firmerà in altri luoghi con il nome del gruppo e qualsiasi comunicazione verrà mandata dalla MAIL ufficiale del gruppo o fatta tramite il sito stesso.

Questi sono i rapporti che abbiamo con gli altri gruppi:

GEMELLAGGI

Fortitudo Bologna 

Dura dal lontano 1990(ovvero per noi da sempre!!!) la nostra fratellanza con i ragazzi della Fossa,inutile aggiungere altro

 

AMICIZIA

Pistoia

L'amicizia con gli allora Untouchables risale ai primi anni del gruppo e nel corso degli anni non c'e' stata piu' occasione per portarla avanti visto che le nostre squadre non si incontrano dalla stagione 97/98

 

Trieste

Splendido il rapporto con i muli triestini. Nonostante le categorie sono diverse siamo sempre in contatto. Ragazzi che vivono la partita esattamente come noi,ci accomuna la mentalità nonostante siamo a 1600 km di distanza. Aspettiamo di vedere i giovani come vivranno questa amicizia e poi vedremo se gettare le basi per qualcosa di più concreto

   

RISPETTO

 

Avellino

Tifoseria con la quale non è mai esistito nessun tipo di problema. Il primo anno che ci presentammo in irpinia fummo accolti benissimo dagli OF,invitati nella loro sede. Nella stagione 05/06 i loro cori a nostro favore furono ricambiati con uno striscione da parte nostra: "Meritate la serie A"

Biella

Il nostro primo anno a Biella nel 2001, il giorno dopo S. Stefano in anticipo sulla rai, ci furono portate birre a litri dai ragazzi locali che si dimostrarono molto accoglienti. Da quella volta è stato riservato anche ai biellesi scesi in riva allo stretto lo stesso trattamento.

 

Roseto

Inizialmente solo amicizie personali tra alcuni del direttivo dei due gruppi piano piano si sta allargando anche alla curva. Complice anche il fatto che nel 2003 siamo andati tre volte in un mese e siamo stati sempre omaggiati di ottimo vino. A Reggio abbiamo sempre ricambiato il loro massimo rispetto.

 

INDIFFERENZA

 

Cantu'

A livello personale è capitato di scambiare due chiacchiere e bere qualche birra tra alcuni esponenti dei due gruppi. Al momento il rapporto è improntato sull’INDIFFERENZA

 

Capo D'Orlando

Ci siamo incontrati solo una volta (casa-trasferta) e a parte qualche coro che non c’entrava un cazzo da parte loro, non c'e' stato alcun tipo di rapporto.

 

Caserta

Un tempo gemellati (ai tempi dei fedelissimi) in seguito ad un incomprensione al palamaggiò il nostro rapporto è sfociato in una rivalità particolarmente sentita dai vecchi e poco dai giovani. Dopo l'incontro di campionato in cui, a parte un loro fraintendimento, non c'e' stato alcun coro contro nè altro da segnalare possiamo dire che il rapporto è sfociato in indifferenza.

 

Livorno

Ci hanno fatto qualche coro contro nell'ultima partita della stagione 04/05, che ha sancito la nostra retrocessione, ma non considerando ultras il north pride non c'e' motivo di avere una rivalità con questa tifoseria.

 

Milano

Sul loro sito dicono di non considerarci, ma ci mettono tra i rivali. Noi certamente non possiamo considerare rivale una tifoseria mai venuta a Reggio.

 

Teramo

Nessun tipo di rapporto con i teramani. Con l’allora Inferno ci fu una chiacchierata a Teramo  nel marzo del 2005. Con il nuovo gruppo della Legione nessun tipo di rapporto

 

Udine 

Ecco la pecca del gruppo…Unica città dove lo striscione non è stato mai attaccato! Loro sono venuti un anno solo a Reggio, nel 2000/2001, e dopo la partita siamo andati a mangiare insieme…Non si capisce come ora ne dicono di tutti i colori su di noi su internet. Ci sarà occasione per chiarirci…

 

Rimini - Fabriano - Jesi - Forlì - Imola

Gli incontri con queste tifoserie, sia in casa, sia in trasferta si sono basati sempre sul rapporto d'indifferenza.

 

RIVALITA'

 

Messina

Nella loro breve storia ci sarebbe piaciuto avere un confronto con i buddaci, ma nell'unica stagione, la 03/04, in cui le nostre squadre giocano contro, non ne abbiamo avuto occasione: In casa, famiglie a parte, gli ultras sono pressoché assenti e ritirano il loro striscione appena finito il primo quarto. In trasferta invece non ci han fatto andare per motivi di ordine pubblico. Tuttavia questa rivalità si e' basata e si basera' sempre sul campanilismo storico tra le due città dello stretto.

 

Montecatini

Centinaia di telefonate che promettevano mattoni sulle nostre teste, striscioni e cori offensivi ma Reggio l'hanno vista solo sulla cartina geografica. Facile costruirsi le rivalità solo in casa….Li aspettiamo da noi a braccia aperte quest’anno…

 

Napoli

Storica rivalità ereditata dai vecchi del gruppo che portiamo avanti con fierezza e onore. Molte le occasioni che ci hanno visto di fronte: Forlì 2003 in coppa Italia, movimentata la stagione 03/04 sia in casa nostra che in trasferta da loro con due mosse degne di nota;  mentre nella stagione 05/06 è mancata l'occasione...

 

Pesaro

Non ci siamo mai stati simpatici. Nel 96/97 cercarono di prendere uno striscione di un “club”, a Pesaro, senza riuscirci in quanto vennero respinti da noi e questo non lo dimenticheremo mai…Gli va dato atto che un anno, per sbaglio, passammo in 3 sotto la loro curva mentre erano tutti fuori e dimostrarono mentalità lasciandoci passare. Così come facemmo noi molto prima della partita nella stagione 03/04, anche se loro non l'hanno capito e hanno riportato tutt'altro nel resoconto della loro trasferta.

 

Ragusa

Ci incontriamo solo in A2 nella stagione 98/99, ma è bastato poco per far scaturire, a seguito di una loro provocazione, tafferugli e scontri in quel di Ragusa.

 

Reggio Emilia

Dopo anni di indifferenza è nata questa sorta di antipatia cercata, a dire il vero, da noi per via dei loro gemellaggi. Non tra le più sentite ma comunque di recente nascita.

 

Roma

Strani i rapporti con i romani… Una parte della loro curva ci rispetta ( Ex Vru) e noi ricambiamo il rapporto. Con i Warriors il rapporto è di rivalità, purtroppo molto “virtuale” visto che a Reggio minacciano di venirci sempre ma puntualmente stanno a casa. La includiamo tra le rivalità visto che la maggior parte della curva capitolina è contro di noi.

 

Siena

Tutto inizia quando li troviamo davanti a Forli alle final eight del 2003: Noi e la fossa da un lato loro dall’altro e tanta polizia nel mezzo. Da allora il rapporto è andato sempre peggiorando e non sono mancate le occasioni per affrontarci in maniera leale e per questo il nostro rapporto è di RIVALITA’ ma condita da profondo RISPETTO!!!

 

Treviso

Pessimi i rapporti con i radicchi. Tutto nasce nel famoso quarto di finale rubato al Palaverde nel 92/93 dove l’allora Gioventù ci accoglie con lo striscione ”Noi ad Atene a giocare voi in Aspromonte a sequestrare” e il successivo scambio di oggetti contro. Negli anni successivi proviamo a vendicarci di quel gesto, ma purtroppo i Rebels non sono come la Gioventù…

 

Varese

Nel '96 subimmo, alla stazione di Varese, una vera e propria infamata dagli allora Boys. L’attuale Gioventù più di una volta (compreso al raduno) ci ha chiesto scusa per l’accaduto e si è detta estranea ai fatti. Ma noi non possiamo dimenticare...

 

Verona

La loro unica trasferta a Reggio nel '96 è stata molto movimentata e le loro promesse di vendetta non hanno avuto seguito le volte che ci siamo presentati in terra scaligera.

 

Virtus Bologna 

Accolti sempre da loro con cori del tipo "Benvenuti in Italia" e roba del genere ma loro in “Africa” non si sono MAI presentati. Ci verrebbe da dire indifferenza come con i milanesi, ma la loro arroganza e supponenza ce li fa considerare tra le rivalità.